Relazioni con gli enti
  • Facebook: anaipuglia

Iscrizioni ANAI 2017

Avviata la campagna soci 2017, l'iniziativa volta a raccogliere adesioni per coinvolgere all'interno dell'associazione tutte le professionalità ed i sostenitori legati al mondo degli archivi.

Collabora con noi . . .

Raccogliamo indicazioni, suggerimenti, idee e proposte di collaborazione per dar vita ad iniziative e progetti tematici al fine di offrire a tutti gli interessati al mondo degli archivi attività di supporto e formative.

Relazioni con gli enti

Il gruppo di lavoro per le Relazioni con gli enti si è costituito il 28 maggio 2014 durante un incontro ANAI Sezione Puglia tenutosi presso la sede della Soprintendenza archivistica per la Puglia.

Il gruppo, aperto a chiunque voglia proporsi per una fattiva e costruttiva collaborazione, si propone di stabilire contatti e relazioni con altri enti ed istituzioni per instaurare nuovi rapporti di collaborazione, creare nuove prospettive professionali, avviare progetti tematici e, soprattutto, avviare una efficace attività di confronto e sensibilizzazione per la corretta formazione e tenuta degli archivi.

 

Attualmente il gruppo di lavoro è composto da:

- Rosaria Colaleo

- Rosanna D'Angella

- Francesca Guarini

- Iris Guario (Referente del gruppo)

- Giuseppe Ventrella

 

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa

Report riunione Relazioni con gli enti : 2014.07.21

Scritto da Iris Maria Guario on .

ANAI - SEZIONE PUGLIA

 

REPORT RIUNIONE "RELAZIONI CON GLI ENTI": 21 LUGLIO

Presenti:

Rosanna D'Angella

Francesca Guarini

Rosangela Guerra

Giuseppe Ventrella

Iris Guario

Durante la riunione si è discusso, principalmente, delle correzioni da apportare alla bozza di lettera di presentazione scritta dalla dott.ssa Guerra e delle sue modalità di invio: si è deciso di sottolineare l'importanza e la necessità della figura di archivisti specializzati e competenti negli enti pubblici e privati, come da Dpr. 445/2000, e di creare un format "indagine", a cui l'ente può accedere attraverso un link sul sito Anai Puglia, che ci permetta di censire gli archivi e gli archivisti presenti in ciascuno.